Pubblicato in: PENSIERI E RIFLESSIONI

Io e la mia casa … vuota

Cari amici, è evidente che sto trascurando un po’ il blog nelle ultime settimane! È vero, diciamocelo, sono proprio sparita! Eppure vi penso, mi sveglio la mattina scrivendo post nella mia testa che, il tempo di andare a mettere su l’acqua per il tè, ho già dimenticato. Le parole sono tante e mi sembrano anche belle ma non faccio in tempo a trasferirle su carta. Troppe cose da fare o troppi pensieri o forse solo bisogno di vacanze urgenti!! Venerdì si parte per Malta alla ricerca di nuove ispirazioni. L’obiettivo della settimana sarà: dormire, passeggiare, leggere e magari anche scrivere … ma forse ho già troppi obiettivi per una vacanza di una settimana!!

Comunque, tutto ciò per dirvi che ho deciso di ristrutturare casa. Sì sì avete capito bene: butto già qualche muro, rifaccio i pavimenti, le finestre, i mobili: tutto! Un giochino che mi è esploso in faccia a suon dì :”già che ci sei!”

Sono anni che ad aprile penso di ristrutturare (le orribili piastrelle della cucina per esempio!) e sono anni che dopo alcune valutazioni economico-fattuali, sconfitta, rinuncio! Eh sì perché mi stressa tutto ciò che riguarda il rifacimento casa: dalla ricerca delle finiture, ai preventivi fino alla negoziazione dei prezzi. Eppure, spinta dal potenziale risultato finale che il progetto della mia amica mi ha fatto intravederem stavolta sono andata fino in fondo. Ho confermato i lavori e fra un paio di settimane verranno a mettermi a soqquadro la casa e la vita! Mah …

Nel frattempo il mio compito era quello di svuotarla completamente. Sì, quando si rifanno i pavimenti di tutta casa bisogna svuotare tutto tutto … evito i dettagli dell’esperienza perché vabbeh, meglio che non ci penso troppo. Però ci sono alcune lezioni apprese e riflessioni sparse degne di nota:

Lessons learned:

  1. Ogni anno (ripeto ogni anno!) bisogna ripulire, buttare via tutto. Aprite tutti gli armadi e liberatevi di ciò che è vecchio e non serve. L’’anno scorso io l’ho fatto e adesso che non ho perso troppo tempo a vuotare gli armadi ringrazio ringrazio ringrazio …
  2. Poi le scartoffie … le scartoffie sono inutili!! Avevo montagne di ritagli di giornale, riviste di viaggio, estratti conto vecchi, scontrini, appunti. Montagne di carta inutilizzata da anni! Ho conservato solo i documenti ufficiali e le cartoline di auguri, quelle non si possono buttare!
  3. La maggior parte delle cose che possiedo non mi servono. Anzi, nemmeno mi ricordavo di averle. Questa settimana vivo in una casa vuota in cui ho solo i vestiti della stagione e il necessario per la sopravvivenza in cucina. Eppure non noto la differenza.
  4. Non posso separarmi dai libri cartacei! Per quanto siano tanti, occupano spazio e fanno polvere, sono miei e me li tengo! Mi piacciono, fanno parte di me e mi tengono compagnia anche se so che molti non li rileggerò mai più
  5. Ho trovato un diario di quando ero adolescente dove incollavo le mie foto scattate con una Minolta manuale e prendevo nota delle mie poesie preferite e delle mie riflessioni … la versione anni 80 di un blog. Quando lo ritrovo fra i cartoni condividerò qualche estratto.
  6. A venticinque anni i capelli corti mi stavano benissimo … se solo avessi ancora quel viso!! Riflessione fatta ritrovando la stampa a colori di una foto scattatami in fiera.
  7. Ho fatto tantissimi corsi di formazione, ho studiato tantissimo e ho la casa piena di appunti. Vedere tutto insieme mi ha fatto un po’ impressione …
  8. Una parte di me pensa che sono pazza, l’altra continua a ripetersi che dopo 15 anni è ora di sistemare sta casa come mi piace. Non so, a lavori finiti vi sarpò dire chi delle due me ha ragione
  9. È una buona cosa farsi aiutare da un architetto con un progetto di ristrutturazione. Avere ben chiaro visivamente il risultato finale aiuta a perseguire l’obiettivo. Tanto i ripensamenti mi si affannano in testa lo stesso …

Spank è stranito da tutti questi movimenti, dalle scatole, dai carrelli che vanno su e giù e dal via vai di gente che viene a prendere le misure.

Ho tirato fuori una grossa valigia nera per metterci gli oggetti da tenere a portata di mano nelle prossime settimane in cui sarò fuori casa  e, stamattina al risveglio, l’ho trovato comodamente installato sopra la valigia mentre rosicchiava il bordo … immagino sia il suo modo di non essere d’accordo …

Stay tuned 🙂

 

?
sfinimento da cartoni … 

Autore:

Segui il blog su www.ideeacolori.com

7 pensieri riguardo “Io e la mia casa … vuota

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...