Pubblicato in: SPANK

Spank 24 giugno, 75° giorno

Dopo dieci giorni di convivenza posso tirare le prime somme! Tutti lo dicono: avere un cane è un impegno. È vero e io posso dirlo perché non mi sono mai occupata di nessuno se non di me o del tesorino che, in quanto adulto, ha una capacità di autogestione notevole. Il mio cucciolotto di 75 giorni invece mi ha ribaltato la vita, la casa e la psiche. Una centrifuga di emozioni della quale non ero in realtà del tutto consapevole finché non mi ha guardato con i suoi occhioni neri interrogativi.

Spank ora è già un po’ più grande, se guardo i video di quando l’ho portato a casa vedo la differenza. Ha le orecchie più dritte, interagisce di più, ha i dentini più aguzzi e il pelo più bianco. Avere un cane è impegnativo ed è vero che non bisogna prendere un cucciolo solo perché è carino. Per accudirlo ci vuole molto amore e pazienza. La desideravo da due anni questa piccola palla di pelo e ora non ricordo più com’era la vita prima che arrivasse lui a mettermi a soqquadro la cucina (e secondo me nemmeno la nonna se lo ricorda a giudicare dalle loro lunghe conversazioni!! ;-)).

A questo penso mentre in pausa pranzo mi precipito all’Arcaplanet a comprargli le traversine e la spazzola. Accessori che non possono certo aspettare fino a stasera!

 

musetto

PS: in questa foto mi ricorda tanto Idefix di Asterix e Obelix 🙂

Autore:

Segui il blog su www.ideeacolori.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...