Pubblicato in: MEDITAZIONE

Come in “Sex in the City”

L’avevo comprato mesi fa su groupon e me ne ero proprio scordata quello shooting fotografico in uno studio di Milano che avevo prenotato. Quando me ne sono ricordata ero quasi tentata di disdire: “ma dai è roba da ragazzini!” Mi sono detta mentre guardavo il coupon incerta. Poi ne ho parlato con Sara che alla mia proposta di cancellare l’appuntamento si è categoricamente messa di traverso: “io l’ho segnato in agenda e quindi ci andiamo!! Mettiti un vestito che ti piace e io sarò lì a fare il tifo per te!”

Ho sospirato sentendomi già in imbarazzo. In questo periodo mi sento gonfia come una mongolfiera. Ho passato il venerdì sera a provare vestiti per cercare qualcosa che mi stesse in modo accettabile e alla fine ho optato per un jeans stretto e una cassacca blu morbida con le spalle in vista. Easy ma di classe. Io e Sara quando siamo insieme chiacchieriamo così tanto che non ho fatto in tempo quel mattino ad accorgermi che eravamo già arrivate davanti allo studio. I due fotografi ci hanno accolto gentilmente e ci hanno accompagnato in un mini camerino accanto al set fotografico.

Nel camerino propongo a Sara di lasciarmi tenere il maglione blu che porto ma lei mi cassa l’idea solo con lo sguardo. Sospiro e m’infilo la casacca e metto la collana quella bella messicana. “Tesoro un po’ di rossetto e abbassa la casacca tira fuori bene la spalla …” Mi dice lei sistemandomi la camicia. fotoshooting

Ci sistemiamo sul set, lei si siede fiera e sorridente mentre io ho le mani in mano e aspetto di sapere che devo fare. Mi sento svenire e vorrei andare a nascondermi dietro il telo bianco ma fingo di sentirmi a mio agio. Guardo Sara per rassicurarmi. Il fotografo mi da alcune spiegazioni: “guarda sempre l’obiettivo cara qualsiasi cosa succeda. Noi ti diremo come muoverti.” E poi comincia a farmi scaldare un po’: “muoviti, piega le gambe, girati di lato” e pian piano in effetti mi sciolgo. Poi arrivano i trucchetti: “stai sulle punte, gambe larghe e piegate, tira indietro le spalle e in dentro la pancia!” In questa scomodissima posizione in effetti ho l’aspetto più slanciato anche se faccio una fatica tremenda. Pian piano che il servizio avanza comincio perfino a divertirmi. Ridiamo un sacco. Sara fa qualche foto al backstage mentre uno dei fotografi mi fa aria con il ventilatore e l’altro si lancia con i primi piani.

non sembro nemmeno io. Lui è stato bravo perché sono anni che mi nascondo dagli obiettivi fotografici ed è riuscito a tirare fuori la parte più vanitosa e femminile di me. Quella che se ne sta buona rannicchiata sotto i miei tailleur. esperienza meravigliosa. Infondo siamo donne e chi noi non desidera essere come Kerry Bradshow per un paio d’ore?

Fatelo se avete l’occasione ragazze: truccarci, vestirci e immortalarci sorridenti davanti a un obiettivo professionale è un’esperienza che raccomando a tutte! Fatelo perché fa davvero bene allo spirito! E soprattutto andateci con un’amica perché è mille volte più entusiasmante!! 😉 …

Per i prossimi vent’anni queste saranno le mie foto ufficiali!! 🙂

 

Autore:

Segui il blog su www.ideeacolori.com

3 pensieri riguardo “Come in “Sex in the City”

  1. Che brava! E che coraggio! Te lo dice una che rifugge gli obiettivi in ogni contesto e con i peggiori escamotage, alla “si si ragazzi, VE LA FACCIO IO la foto di gruppo!”. Ora “inizierò” a pensarci anche io ad uno shooting vero e proprio… Che paura, ma mi hai proprio messo la voglia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...