Pubblicato in: PENSIERI E RIFLESSIONI

Insonnia

Ci sono periodi in cui ho l’impressione di avere in mano la chiave di accesso a ogni risposta. In cui penso di sapere esattamente dov’è il problema e qual’è la soluzione. Momenti di saggezza e lucidità in cui so cosa dire e come dirlo … appunto momenti!

Poi ce ne sono altri in cui la confusione torna a regnare sovrana. Momenti in cui il contesto e gli avvenimenti contingenti mi tolgono la lucidità e la calma e mi sembra di tornare indietro ai tempi in cui ero piena di rabbia e frustrazione.

La differenza è che, al contrario di allora, oggi so quanto sia sbagliato sentirsi così. Quanto il distacco aiuti a gestire meglio le situazioni. Lo so bene … eppure mi sveglio alle tre di notte e comincio a pensare. Formulo discussioni mentali, mi fisso sui dettagli e su procedure operative. Al buio e nel silenzio della notte al posto di trovare pace la mia rabbia si fa più forte e la frustrazione più dolorosa. Mi rigiro nel letto alcune volte e mi dico che devo respirare, pensare a qualcosa di bello. Smetterla di arrovellarmi su questioni che non posso risolvere. Eppure medito tutti i giorni! Eppure so che da questi problemi oggettivi non dipende la mia vita … o sì? … E se la vita mi stesse mettendo davanti a un bivio? Forse è questo che mi tiene sveglia …

Per anni ho lavorato su di me per accettare e metabolizzare le situazioni che non posso cambiare. Ho giocato con il distacco e strumentalizzato la meditazione per mantenere lo status quo. Oggi, invece, la situazione sta drammaticamente precipitando. E se fosse giunto il momento di affrontare il contesto e trovare il coraggio di cambiare davvero? Il mio astrologo mi parla di percezione del mio valore. Il nodo stà tutto lì. Una voce dentro di me dice che potrei farcela, potrei cambiare e magari con il cambiamento potrei davvero ottenere molto di più. Ma un’altra, spaventata e atterrita, mi riempie di dubbi. Per ora non posso fare altro che aspettare ancora un paio di mesi e dopo arriveranno le prime risposte. Ma poi bisognerà fare delle scelte non più rimandabili.

Accendo la luce e mi metto a sedere sul letto. Vado a bere un bicchiere d’acqua per cercare di calmarmi ma lo stomaco continua a bruciare …

1472958_477025689080009_138487205_n

Autore:

Segui il blog su www.ideeacolori.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...