Pubblicato in: MEDITAZIONE, PENSIERI E RIFLESSIONI

Ascolto

Un’amica qualche giorno fa mi parlava di connessione con la propria anima. A volte penso sia una triste condanna: la razionalità eccessiva e la sordità a quanto i miei sensi cercano di comunicarmi. Ci sono periodi in cui sono così chiusa nelle mie ragioni, nelle convinzioni strutturate a regola d’arte. Mi rifugio nel concreto e nel fare piuttosto che nell’essere. Quando mi fermo, al posto di restare in ascolto,  dormo pensando di recuperare le energie e piombando invece in lunghi stati comatosi in cui gli incubi mi lasciano un sapore amaro al risveglio.

valoremeditazione2Per lunghi anni questi miei stati di totale sordità mi erano del tutto sconosciuti. Non sapevo interpretare l’ansia ricorrente e la costante smania che assillava le mie giornate. Ma oggi ho la consapevolezza che sono solo stati di sordità creati dalla mia mente per evitare di sentire ciò che giace nel profondo.  Utilizzo e manipolo le tecniche di benessere per controllare le emozioni e mantenere lo status quo, evitando di affrontare i reali cambiamento che dovrei apportare. E così gli anni passano, i giorni si susseguono. Poi accade un evento inaspettato che apre nuove strade  e nuove opportunità e io, che pensavo di avere tutto sotto controllo, mi accorgo che le lunghe convinzioni accumulate in settimane e mesi erano del tutto inutili. Allora non resta che ristabilire un contatto con me stessa e ricominciare ad ascoltare.

Osservo le candele, le foto appese sulla parete della mia amica e mi rendo conto di quanto sia scivolata nel razionale, di quanto ho dimenticato le buone pratiche. Vorrei ritrovare la voglia di coltivare un mio spazio di spiritualità.

Arrivata a casa mi riprometto di tornare a scrivere. Accendo il CD mi sistemo sui cuscini per meditare mentre la mia mente urla pensieri inutili che mi distolgono dall’ascolto. Mi impegno, mi sforzo di ascoltare ma è durissima, difficile. Mi vengono in mente solo spiegazioni razionali, giustificazioni vecchie e polverose. Ci vuole impegno e un po’ di tempo.

E mentre finisco di scrivere queste righe, mi accorgo che ho di nuovo qualcosa da dire …

C.

Autore:

Segui il blog su www.ideeacolori.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...