Pubblicato in: APPUNTI DI VIAGGIO

Il Tempio dai 120 gradini

Quando si va nello Yucatan non si può starsene solo su una sdraio a sonnecchiare, ci sono molte cose da vedere come Cobà, un’antica città Maya con oltre 6000 edifici dei quali solo il 3% è stato riportato alla luce. Uno di questi è un antico tempio con raffigurato il Dio della maternità. Questa è l’unica piramide ancora “scalabile” e pertanto è doveroso fare un piccolo sforzo e salire!

A mezzogiorno (non chiedetemi perchè organizzano queste gite sempre in mezzo alla giornata… probabilmente per sterminare i turisti!), sotto 40° e un tasso di umidità del 90% ci siamo avventurati su per i gradini … al quarto  volevo già scendere (avevo scordato quanto soffro di vertigini!!) .. mi sono seduta tremante dicendomi che, infondo, lassù non poteva essere poi così interessante …

Il tesorino però, al posto di lasciarmi nel mio brodo, ci si è messo d’impegno per convincermi: “fra un pò chiuderanno anche questa e non puoi non salire, vedrai che lassù sarà spettacolare!” ….. vabbeh..  vista l’insistenza ho tirato fuori tutto il mio coraggio, mi sono girata e, a 4 zampe, sono corsa su per tutti i restanti gradini (116) alla velocità della luce!! (“meglio non fermarsi a pensare che poi dovrò anche scendere!”) …

Lassù, ormai a pochissimo dall’arrivo, immancabile è arrivato l’attacco di panico: ho abbracciato il pezzo di pietra che mi separava dalla piccola piattaforma in alto come se fosse stata la mia ultima speranza di vita e iniziato a piangere guardando il vuoto sotto di me …

A quel punto il tesorino avrebbe potuto buttarmi di sotto e invece è stato fantastico: con voce calma e rassicurante è riuscito a separarmi dal sasso e farmi fare l’ultimo piccolo sforzo … Arrivata sulla piattaforma sono corsa ad  appiccicarmi alle pareti del tempio… in effetti, quando sono riuscita a riaprire gli occhi sotto i nostri piedi ho visto una giungla fitta e sconfinata dalla quale saltava fuori solo qualche rovina qua e là.. devo ammettere che lo spettacolo era davvero magico…

La discesa me la sono fatta un pò con il sedere e un pò a quattro zampe a marcia indietro .. (in certi momenti non è che ti frega tanto se sei ridicola!) … il giorno dopo avevo male dappertutto (probabilmente ci ho messo più energie del necessario) ma avevo sconfitto le mie paure ed ero stata ricompensata con uno spettacolo unico al mondo! 🙂

C.

img_01-108

Autore:

Segui il blog su www.ideeacolori.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...